Scegli l’itinerario che preferisci tra le categorie proposte Un viaggio attraverso la Sicilia della natura, della pesca turistica, della cultura, della terra e del mare.

Fuori le grotte

Il battesimo dell’acqua

Immersione con partenza dalla barca, grazie al riferimento di un piccolo scoglio emerso. Il fondale, nel quale trovano riparo i pesci spaventati dai visitatori, è sabbioso; prima circondato da grossi ciuffi di posidonia, poi spoglio. Da quota -12 m sulla sinistra le rocce presentano canali, spaccate, piccole grotte comunicanti e una galleria. Si costeggiano anfratti ricchi di spugne incrostanti e vegetali. In direzione sud, alla profondità di 5 m, inizia un percorso su franate. Sosta di sicurezza lungo l’itinerario. 

Leggi tutto Scopri tutti gli itinerari

Cala Minnola

Le anfore nella posidonia

Nello specchio d’acqua antistante Cala Minnola, a poche decine di metri da Punta Albarella, giace tra i 27 e i 30 m di profondità un relitto di età romana. Si tratta dei resti di un carico di anfore (una cinquantina) e di frammenti di vasellame (ceramica d’uso di bordo) a vernice nera, che sono rimasti sul fondo del mare nella loro originale posizione. 

 

Leggi tutto Scopri tutti gli itinerari

MARTINGANA

Il “Sabbione Bianco” la spianata di sabbia che si estende a perdita d’occhio

L’immersione a Martingana inizia con rocce bianche, da cui ci si dirige lentamente sul fondo spingendosi sul lato sud e seguendo la parete vulcanica sulla sinistra, il cui periplo costituisce il percorso subacqueo. La grande parete è piena di feritoie e piccole nicchie naturali; inoltre, presenta una piccola grotta detta “dei gamberi” a circa 30 m di profondità. Si consiglia di fare la discesa lentamente per osservare ogni anfratto e ogni cavità di questo imponente costone. Lo spettacolare “Sabbione Bianco” è un’enorme spianata di sabbia bianca che si estende dai piedi della parete (massima profondità di 40 m circa) a perdita d’occhio. 

Leggi tutto Scopri tutti gli itinerari
Scopri gli itinerari subacquei su mappa