Scegli l’itinerario che preferisci tra le categorie proposte Un viaggio attraverso la Sicilia della natura, della pesca turistica, della cultura, della terra e del mare.

Sotto l’arcipelago

Una franata che conduce rapidamente a -40 m

Il fondale del tratto di costa sotto l’arcipelago è caratterizzato da una franata che porta a oltre 40 m di profondità e da numerose cigliate di roccia che si allungano come dita verso il centro del canale. Il fondale dirada verso il centro del canale. Dalla battigia fino a una decina di metri sotto la superficie, il fondo è un’ampia piattaforma costituita da massi isolati. Superato il ciglio, al termine del bassofondo sotto costa, la morfologia cambia, tramutandosi in una vastissima franata composta prevalentemente da piccoli massi tondeggianti. Superata questa fascia che termina intorno a una profondità di 3 m, si scorgono grandi scogli più isolati. Sporadicamente dal piano inclinato sottomarino si distendono lembi di roccia, che si conficcano nella sabbia che ricopre il fondo del canale.

Questo è il punto dove dedicare più tempo all’esplorazione, dilungandosi tra i passaggi dei grandi macigni. 

Leggi tutto Scopri tutti gli itinerari

RELITTO DEI CANNONI

La nave barbaresca di Punta Libeccio

Immediatamente a nord di Punta Libeccio, a circa 100 m dalla costa e a una profondità di 15 m, si trova il sito conosciuto come il “Relitto dei cannoni’’. Sul fondale che degrada in lieve pendenza, caratterizzato da rocce in spaccature naturali alternato a radure sabbiose e ghiaiose, si trovano le tracce dell’antico naufragio: otto cannoni con caratteristiche e dimensioni omogenee, di cui sei sono adagiati disordinatamente lungo un asse vagamente rettilineo, mentre altri due sono sfalsati di circa 20 m verso ovest. La distanza totale tra i cannoni più lontani è di circa 30 m. 

Leggi tutto Scopri tutti gli itinerari

BASILUZZO

L’itinerario naturale e culturale

La morfologia del tracciato e del fondale è conformata da un imponente blocco roccioso che funge da parete naturale dell’impianto murario sommerso. Blocco alla cui base, a circa 12 m di profondità, inizia l’itinerario subacqueo di Basiluzzo. Seguendo la cima guida che indica il percorso si giunge alla base del costone. Proseguendo in direzione sud, a una profondità di circa 15 m, si ha la possibilità di planare sopra una conca sabbiosa a tratti colonizzata da piccoli banchi di posidonia, fino a raggiungere il pianoro. Tornando lungo la cima guida il fondale risale a grandi sbalzi, superando grossi scogli isolati; a quota -6/7 m si incontra una struttura muraria sommersa. 

Leggi tutto Scopri tutti gli itinerari
Scopri gli itinerari subacquei su mappa